Il mal di schiena è tra i problemi di salute più diffusi e colpisce quasi tutti almeno una volta nella vita. Le cause alla base del dolore possono essere molteplici ed esso può manifestarsi in forma episodica o cronica, a vari livelli di intensità.

Il mal di schiena, comunque, è da intendersi nella maggior parte dei casi come un segnale di qualche disfunzione o squilibrio a livello della colonna vertebrale.

Per questo una corretta postura e l’esercizio fisico mirato al rafforzamento della muscolatura e delle strutture a sostegno della colonna vertebrale sono ottimi alleati per prevenire il mal di schiena.

Yoga e Pilates per prevenire il mal di schiena

Yoga e Pilates sono due discipline molto efficaci per il benessere di mente e corpo, che aiutano a migliorare la propria flessibilità e a rafforzare la muscolatura, allo stesso tempo allentando le tensioni psichiche.

In particolare, l’obiettivo dello yoga è quello di creare una connessione armonica tra mente e corpo ed effettivamente porta a concreti benefici psichici e spirituali.

Praticare yoga aiuta, tra le altre cose, a migliorare la propria mobilità e flessibilità articolare e, attraverso esercizi isometrici, aumenta il tono e la forza muscolari. Tutto ciò comporta un miglioramento della postura, il rilassamento dei muscoli contratti e l’eliminazione di alcuni squilibri a livello della colonna vertebrale.

Il pilates è una ginnastica posturale che segue un metodo preciso, il cui obiettivo è quello di portare il corpo a compiere i movimenti senza sforzi sproporzionati. È importante per imparare ad assumere il controllo di ogni gesto, attraverso la concentrazione e il controllo del respiro. Alla base del metodo del pilates c’è, quindi, una coordinazione tra i movimenti eseguiti e la consapevolezza del proprio corpo, che permette di muoversi con precisione e fluidità.

Sia lo yoga sia il pilates prevedono esercizi specifici che aiutano a curare e prevenire il mal di schiena, ma è importante evitare il fai da te e rivolgersi a centri qualificati, dove istruttori specializzati sapranno consigliare a ciascuno il proprio percorso personalizzato.

Controindicazioni: non tutti i mal di schiena sono uguali

Sebbene yoga e pilates siano complessivamente delle discipline che portano molti indubbi benefici, bisogna sempre ricordare che non esiste una ricetta unica per tutti i mali.

Alla base di un dolore lombare possono esserci molteplici cause e, prima di intervenire, è bene rivolgersi ad uno specialista per una corretta diagnosi.

Yoga e pilates non sono metodi in sé dannosi, ma alcuni movimenti possono risultare inadatti a chi soffre di particolari patologie o contratture. Per questi soggetti è fondamentale rivolgersi al proprio fisioterapista e affidarsi a un istruttore specializzato prima di intraprendere un corso di yoga o pilates.

Tags : Ortopedia
Andrea Galbiati
Sono laureando alla facoltà di Lettere Moderne all’Università degli Studi di Lecce. Da sempre interessato e aggiornato sulle novità riguardanti salute, benessere e cura del corpo.