In molti credono che chi si avvicina alla medicina estetica sia una persona vanitosa, che pensa solo ed esclusivamente al suo aspetto, che vuole a tutti i costi cercare di essere quanto più bello e giovane possibile e che desidera ottenere il consenso degli altri. Forse alcuni clienti degli studi estetici rispondono a queste caratteristiche, ma generalizzare in questo modo è, possiamo assicurarvelo, del tutto sbagliato. La medicina estetica, come affermano gli specialisti del Studio Medico Verga (https://www.studiomedicoverga.it) infatti è per molte persone l’unico modo possibile di ritrovare il loro benessere ed equilibrio psico fisico. Cerchiamo di fare alcuni esempi e di capire insieme come dobbiamo quindi guardare alla medicina estetica.

Perchè affidarsi alla medicica estetica

Il corpo di alcune persone ha subito un cambiamento importante a seguito di un evento disastroso, cambiamento che ricorda in modo costante quell’evento, che ne è un segno indelebile e che molte persone vogliono poter eliminare alla radice perché con quel segno sempre sotto gli occhi proprio non riescono a ripartire. Pensiamo a chi ha subito una bruciatura importante a causa di un incidente stradale, a chi ha subito un intervento chirurgico e adesso ha un’immensa ferita sulla pelle, a chi è stato per anni obeso e, a seguito della perdita di molti chili, ha molte smagliature che costellano il suo corpo. Queste persone se decidono di fare affidamento sulla medicina estetica non è per ritrovare la loro bellezza andata persa, ma è per cercare di fare pace con il loro corpo e con gli eventi di cui la vita purtroppo gli ha fatto fare esperienza. Curando la loro estetica, curano insomma alla fine anche la loro anima.

Altre persone sono nate con un difetto fisico che non riescono più a sopportare. Sono persone che non riescono a guardarsi allo specchio, che non riescono a piacersi, che non riescono a sentirsi a loro agio, mai, in alcuna situazione. Non solo, sono persone che spesso hanno problemi a relazionarsi con gli altri, a dimostrare il loro carattere, a venire fuori, persone che si isolano, che non cercano di fare carriera ma che anzi fanno di tutto per passare inosservate. Affidarsi alla medicina estetica è un modo per poter tornare a credere in se stessi e poter svolgere in modo normale e naturale ogni genere di attività quotidiana.

Per concludere

Siamo sicuri che con questi esempi vi sia ormai chiaro che la medicina estetica non viene scelta da persone che sono vanitose e che mettono al primo posto la loro bellezza, bensì da persone che con il loro corpo hanno un problema che merita di essere risolto, così che sia possibile riprendere in mano le redini della propria vita e ritrovare quel benessere psico fisico che tutti dovremmo avere la possibilità di provare.

Ovviamente però è fondamentale che si scelga uno studio medico di alta qualità, con personale formato e in possesso dei titoli e dei requisiti necessari. Non solo, è anche importante che lo studio dove vengono effettuati tutti i trattamenti estetici sia adatto all’uso e autorizzato. Controllate tutto questo e fate una prima visita conoscitiva in modo da capire se il medico che avete davanti a voi è abbastanza sensibile ed empatico nei vostri confronti. Se sì, siete nello studio di medicina estetica perfetto per le vostre esigenze.

Paolo Martelli
Salentino alla nascita, vivo a Roma dove ho studiato agraria, occupandomi di alimentazione per diversi anni in una nota azienda italiana. Amo la natura, gli animali e andar alla ricerca di materie prime di qualità e biologiche. Pratico yoga e pilates, oltre a fare un'ora di corsa a settimana.